21.52: Serata estremamente casalinga.
Varie le possibilità: film, libro o estenuante televisione (sia pubblica che commerciale).
Ma per ora ho voglia di rendere la parola speciale.. "letteraria".. ma affinchè non sia uno scarabocchio di virtuale inchiostro è necessaria la lettura.
Non la mia, ma lettura di qualcun’altro. Una realtà alternativa alla mia.
La parola privata che diventa pubblica. Pubblica e criticabile.
Ma la critica, per esserlo, deve essere costruttiva.. ricorda e porta a casa.
E’ tutto il giorno che i miei occhi scorrono lettere dell’alfabeto. Lettere su carta stampata e lettere su schermo. Potrei anche smetterla qui e riposare i bulbi oculari. Uscire e affaticarli ulteriormente per osservare la realtà urbana assaporando un cocktail colorato di giallo verde e rosso. No, oggi no.
Voglio assaporare il dolce far niente di camera mia. Deliziandomi col totale disinteresse delle occupazioni solitarie e casalinghe. E qui si torna alla seconda riga: film, libro o estenuante televisione (sia pubblica che commerciale)?

Annunci

About pattumieraemotiva

Si sta come d'estate sui cactus le spine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: