La tempesta dopo la quiete.
Non riesco a buttare giù due righe da tempo immemorabile. Voglia di tramutare la mia vita in versi ma l’ispirazione sembra avermi abbandonato.
Tutto continua. Si passa da frenesia a stasi. Si passa da iperfelicità pura a senso di nausea.
Si passa dall’avere un sacco di cose da dire a sentirsi il cevello completamente svuotato.
Mi piacerebbe scavare e capire. Ma sento di trovare un muro di fronte. Forse lo alzo io.
Sarà il caldo.

Annunci

Tag:

About pattumieraemotiva

Si sta come d'estate sui cactus le spine

2 responses to “”

  1. paciuko says :

    “Voglia di tramutare la mia vita in versi ma l’ispirazione sembra avermi abbandonato.”

    Puoi sempre fare l’inverso: trasformare i versi in vita, cioè, scappi da… questa scrivania, e vai a vedere la vita… fuori!^^
    Fatta la passeggiata quotidiana? Ce l’hai il cane come alibi?^^
    (Dove lasci le pantofole durante?)

  2. zoeofoz says :

    Fino ad ora ho fatto questo infatti. Ora volevo buttare giù due righe. -_-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: