IO non credo più.
Ogni volta che trapassate il mio corpo invisibile allargate le mie ferite. Non ho più voglia di medicarle. Sanguinerò per farvi vedere cosa mi avete fatto.
Striscerò esanime ai vostri piedi e neanche allora mi vedrete.
Mi aggrapperò ai vostri vestiti ma non lo sentirete il mio peso.
Vi urlerò nelle orecchie ma le urla vi sembreranno un soffio di vento.
Vi tirerò i capelli e scaccerete una mosca.
Mi spoglierò davanti a voi per farvi vedere che sono fatta di carne viva.
Mi strapperò gli occhi per non vedervi più.
Mi perforerò i timpani per ascoltare il vero silenzio. Non quello fittizio di cui mi avete circondato.
Mi taglierò le gambe per non cercare più luoghi che non esistono.
Io per voi non sono mai nata.
E io per voi mai nascerò.

Annunci

Tag:

About pattumieraemotiva

Si sta come d'estate sui cactus le spine

3 responses to “”

  1. anonimo says :

    ciao, ho visto sul tuo flog che sei andata a berghêm sabato … io purtroppo ho boicottato – anche se sono andato a vedere i mono altrove ( meritava ). come è stato ? laghetto e inferno come erano ?
    ~marco

  2. zoeofoz says :

    no, alla fine per motivi vari non sono più andata a bergamo.. periodaccio..
    Ma chi sei tu?

  3. anonimo says :

    son semplicemente uno che girava per i fotolog e non ho sentito né allo sga e né altrove NESSUNO che andasse lì il 2, e mi rodeva un po’ il culo essermi perso la cosa.
    grazie cmq !
    ( sarei quello con la maglietta azzurra ai bridge to solace comunque, ci sono in alcune ( orrende ) foto ).
    ~marco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...