Esami finiti, corsi finiti, vita universitaria praticamente finita. Manca la ricerca di fine anno e poi riceverò un pezzo di cellulosa lavorata che attesterà il fatto che sono a tutti gli effetti una dottoressa. E da quel momento le mie parole diventeranno medicina per i poveri e gli oppressi.
Altrimenti per qual oscuro motivo dovrebbero mai ricoprirmi di una carica di tal sorta?
L’ultimo esame è sempre catartico. Poi se si tratta di un esame di arte contemporanea non potrebbe esserlo in maggior misura.
Il libretto viene firmato per l’ultima volta e tu vorresti salire in piedi sulla cattedra per esternare con discutibili gesti il gaudio che pervade anche il più recondito angolo del tuo corpo.
Invece esci e ti compri il paio di mutande di rito. Venti esami, Venti mutande.
Ora che non farò più esami non mi comprerò più mutande?
Al massimo me le regalate voi. Perizoma no grazie.

Annunci

Tag:

About pattumieraemotiva

Si sta come d'estate sui cactus le spine

2 responses to “”

  1. loska says :

    alla laurea cosa fai?
    Svaligi intimissimi?
    :p

  2. zoeofoz says :

    no, tezenis…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: