Il lettore mp3 oggi ha deciso di rendere più agevole il mio viaggio di ritorno da Torino. Si è degnato di funzionare. Quasi non ci speravo più.
E tra una canzone è un altro un bellissimo bimbo di neanche due anni ha deciso di farmi diventare la sua compagna di viaggio. Era molto affascinato dalle mie spillette, soprattutto da quella di Moira Orfei, la stessa spilletta che tutti hanno disprezzato quando è diventata mia. Lui non la disprezzava affatto.
 Ha fatto merenda sulle mie ginocchia sbriciolando il suo muffin su di me,  voleva farmi bere la sprite e mi schiacciava tutti i bottoni del lettore mp3.
Poi abbiamo giocato con la tartaruga attaccata alla mia borsa. Io la chiamavo tartaruga, lui la chiamava turtle. Presumo che non capisse una parola di quello che gli dicessi ma va bene così. La sua lingua era diversa dalla mia.
Se tutti i rapporti umani fossero così semplici ci sarebbe più unity.

Annunci

About pattumieraemotiva

Si sta come d'estate sui cactus le spine

2 responses to “”

  1. anonimo says :

    sono commosso!

  2. anonimo says :

    non sono anonimo sono chino- claudio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: