è che l’anonimato è stato spezzato per sempre.
Innegabilmente questo comporta che lo sfogo non possa più seguire il suo mellifluo corso naturale.
E io mi trovo a negoziare con la voglia di esternare al mondo i miei più reconditi segreti e la paura che lo svelamento possa riservarmi brutte soprese moltiplicate per tre.
O semplicemente sono vittima di determinate verità che non riesco ad ammetttere nemmeno a me stessa.
    Ogni cosa cambierebbe e non so se lo vorrei. Si comincerebbe col nascondersi le cose.
Ora è tutto talmente limpido, così lucido e splendente che sembra quasi che il compito reciproco sia quello svolto dalla candeggina (profumata) che pulisce lo sporco senza lasciare traccia. E non strappa i tessuti, ovviamente.

Annunci

About pattumieraemotiva

Si sta come d'estate sui cactus le spine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: