MANCANZA


Desperate Housewife
: in questo celebre sintagma nominale mi si addice solo House.
Preparo, a rotazione, il frugale pasto per i membri della mia famiglia, ad orari diversi. All’una tocca a me. Alle 14.15 è il turno di mio fratello, per poi passare, alle 14.30, a quello di mia madre.
Housewife. Ma io gioco solo il ruolo di figlia e sorella. Housedaughter, Housesister.
Il pomeriggio mi ritrovo a "sudarmi" la pagnotta, trascrivendo, da mercenaria, telegiornali sotto mandato universitario. Una rassicurante routine di impegni prestabiliti. Che tuttavia ha ben poco di rassicurante.
La cosa, oggi, mi evoca solo mancanza.
La condizione è quella del fumatore classico nel momento in cui si ritrova a fumare l’ultima sigaretta che ha nel pacchetto. E, spegnendola, lo sa che è l’ultima.
Il fumatore, nello stesso istante in cui l’ossigeno smette di bruciare il materiale combustibile, ne vorrebbe subito un’altra, di sigaretta. Semplicemente perchè è è consapevole che non ne ha più.
Il segreto sta nell’avere un pacchetto di scorta. Ma non sempre è possibile.

Annunci

About pattumieraemotiva

Si sta come d'estate sui cactus le spine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: