IL PRIMO AGOSTO E’ TROPPO, PER TUTTI.

Questi mesi passano lenti, tra un ciclo mestruale e un altro.
Attendo una telefonata che credo non arriverà mai e questo causa una falla nella sacca della mia proverbiale pazienza: perdo, goccia a goccia, quantità inimmaginabili di liquido patientis.
Presto la sacca rimarrà vuota e io migrerò verso altri lidi. Perché va bene essere una ragazza coscienziosa e responsabile, ma quando è troppo è troppo.

Il primo agosto è troppo, per tutti.

L’altra sera sono uscita per bere una birra in compagnia delle amiche zanzare e di altri vari umanoidi.  Giusto il tempo di essere massacrata su gran parte del mio corpo che è sceso giù quello che, biblicamente, si chiama il diluvio universale: acqua a secchiate, oltre a una media rovesciata sui sedili del mio pandino.
Al riparo sotto la tettoia dei carrelli della spesa di un supermercato di provincia si è affrontato il discorso ‘tradimento’: gli uomini tradiscono con l’ormone, le donne col sentimento.
DISSENTO.
Vorrei che si sfatasse il mito delle donne ottocentesche prive di estrogeni ma ricche di roseo spirito romantico. L’ormone è una condanna, per tutti nessuno escluso.

Ieri ho visto

Elisabethtown

film di Cameron Crowe del 2004.
Io lei la amo.

Alla scoperta di Charlie

film di Mike Cahill del 2007.

No io non sono capace a recensire i film. Ci potrei almeno provare, ma quello che posso fare oggi lo farò domani.

Annunci

Tag:, ,

About pattumieraemotiva

Si sta come d'estate sui cactus le spine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: