Sento puzza di 2012

Alla fine è arrivato con tutta la sua carica apocalittica da fine umanità.

Il 2012 ha fatto capolino e con lui l’ansia da ultima apparizione è diventata palpabile, tanto che gli onori delle cronache musicali e mediatiche mediamente underground sono state interamente occupate da diverse notizie, tutte riassumibili in una sola (e talvolta aberrante) parola: reunion.

Gruppi storici che, dopo anni o decenni di separazione, decidono di calcare nuovamente i palchi prima dell’avverarsi della temuta (?) profezia.
At The Drive In, Refused, Verse, Have Heart e i vecchietti Black Sabbath alcuni tra i tanti.

A me, personalmente, di queste reunion può fregarmene tanto o poco. Non è questo il punto.

Il problema sta nella conseguenza sociale e, lo ammetto, puramente personale del fenomeno: la mia bacheca di Facebook completamente invasa da esultanze di vario genere, link monotematici e emoticon pericolosamente kawaii.

Preferivo il fake di Iva Zanicchi che defecava in studio o il bellissimo videoclip iraniano qui sotto.

Annunci

Tag:, , , , , ,

About pattumieraemotiva

Si sta come d'estate sui cactus le spine

One response to “Sento puzza di 2012”

  1. edwin says :

    ma cu cazz’è ascanio?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: